E’ un semplice adattamento di Nadi Shodhana Pranayama che ha un effetto sottile.  Viene praticato solo con l’aiuto della mente e dell’immaginazione . Il vantaggio è che questa tecnica  può essere praticata ovunque ed in moltissime situazioni, come può far parte della nostra pratica quotidiana.

Può essere praticata da seduti, sdraiati, in piedi o camminando. È una tecnica che dimostra in modo sottile il potere della mente. Benché all’inizio tu stia solo immaginando il respiro che si alterna nelle narici, col tempo sentirai il respiro fluire effettivamente nelle narici tramite un comando mentale.

PRATICA DELLA TECNICA

 

Assumi una posizione comoda, rilascia tutto il corpo e chiudi gli occhi se possibile.

Diventa totalmente consapevole del tuo respiro.

Senti che non esiste altro oltre il tuo respiro.

Dirigi mentalmente il respiro dentro e fuori dalla narice sinistra; cerca di sentire se stai inspirando ed espirando solo attraverso la  narice sinistra. All’inizio può essere necessaria una certa immaginazione. Continua così per uno o due minuti. Ti puoi aiutare inclinando la testa verso la spalla destra.  Ripeti lo stesso procedimento con la narice destra.

Per tutta la durata della pratica mantieni l’attenzione della mente al tuo respiro, riconducendola dolcemente quanto ti accorgi che va altrove.

Ora cerca di dirigere il respiro dentro e fuori dalle narici in modo alternato. Senti che stai espirando , inspirando dalla narice sin ed espirando attraverso la narice destra; poi che stai inspirando attraverso la narice destra ed espirando dalla sinistra.

Questo è un ciclo di respirazione mentale alternata attraverso le narici,

 

oppure puoi scegliere questa VARIANTE

 

Assumi una posizione comoda, rilascia tutto il corpo e chiudi gli occhi se possibile.

Diventa totalmente consapevole del tuo respiro.

Immagina che il flusso di aria salga attraverso le due narici simultaneamente sotto forma di V capovolta.

Durante l’inspirazione il flusso d’aria che entra attraverso entrambe le narici si unisce nel punto al centro tra le sopracciglia.

Durante l’espirazione il flusso d’aria diverge dal centro tra le sopracciglia e crei questa V capovolta.

Un’unica inspirazione ed espirazione formano un ciclo di respirazione conica.

Continua per quanti cicli desideri.

 

BENEFICI

 

-Ha un effetto calmante sul sistema nervoso e può essere praticato durante qualsiasi situazione stressante e senza che le altre persone ne siano a conoscenza.

 

-È un tranquillante , senza effetti collaterali negativi, che stimola anche la lucidità mentale e la consapevolezza.  In situazioni esterne che provocano ansia, la consapevolezza dovrebbe rimanere solo sul respiro che fluisce alternatamente attraverso le narici.

 

-Ha un effetto riequilibrante

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *